Ai possessori di hard disk esterni o comunque di partizioni per i dati può capitare di trovarsi a lavorare con il filesystem fat32 per il salvataggio dei propri dati, diffusissimo per via del suo consolidato supporto ma ormai anzianotto!

filesystem

Oltre al problema dei permessi assenti (cosa che raramente può risultare gradita) il fat ha la pecca di non supportare i file di dimensione superiore ai 4GB! Il Windows inoltre ci sarà poco d’aiuto, infatti in caso di file di grandi dimensioni non dirà altro che lo spazio è insufficiente, e fosse per lui potremmo anche cancellare tutto… di spazio non ce ne sarà mai!

L’unico modo semplice e sicuro per ovviare a questo problema è passare dal filesystem fat a quello ntfs! Infatti il passaggio non comporterà perdite di dati, sappiate però che è irreversibile! Quindi tenete bene a mente che ntfs è ben supportato solo dai sistemi Microsoft! Se volete la mia passate ad ext2 (come il sottoscritto)!

Comunque il programma per fare il cambio è un comando della shell di Windows, quindi andate su Start -> Esegui... e date il comando cmd per accedervi!
Ora potete dare help convert per sapere come funziona il programma, mentre se ad esempio volete convertire l’unita D: il comando si usa così:
convert D: /fs:ntfs

PS: la Microsoft comunque consiglia di effettuare un backup dei dati!

PPS: se non ricordo male la stessa operazione si può effettuare attraverso l’interfaccia grafica durante l’installazione di Windows!