Un hack che torna sempre utile è modificare la tabella di routing del proprio sistema operativo per testare meglio i propri siti oppure memorizzare alias per alcuni IP (oltre che fare alcuni scherzi)!

host

Il trucchetto funziona facilmente sia sotto Windows che sotto Linux (e presumibilmente Mac OS X), il file ha sempre lo stesso nome e pressocché le stesse regole, la differenza sta nella posizione della cartella!

Supponendo che abbiate installato Windows su C: la cartella è C:\Windows\System32\Drivers\etc, mentre per gli utenti Linux la cartella è /etc!
Aprite il file hosts con un normale editor di testo (utenti Windows: attenti al fatto che il file non ha estensione!) e, se per esempio il sito che state sviluppando è http://www.bacucco.it, inserite questa riga:
127.0.0.1 http://www.bacucco.it
Ora tutte le richieste per http://www.bacucco.it verranno inviate al vostro pc (ricordatevi di avere un server in funzione!)

Se invece faticate a ricordare gli indirizzi ip della vostra rete potete facilmente creare degli alias:
192.168.1.1 router
192.168.1.32 pc_babbo
192.168.1.56 pc_fratello

Con questo trucchetto è possibile anche impedire l’accesso ad alcuni siti reindirizzandone la richiesta! Se per esempio volete impedire l’accesso a http://www.microsoft.com reindirizzando la richiesta a http://www.gnu.org il passo è semplice:
199.232.41.10 http://www.microsoft.com
(199.232.41.10 l’ho ottenuto interrogando i dns)

Per chi non se lo ricordasse 127.0.0.1 è l’indirizzo che punta sempre al proprio sistema operativo, e ovviamente potete pure usarlo per creare dei finti siti e spaventare i vostri amici!😛

PS: alcuni virus usano proprio questo metodo per fregarvi le password o altro! Cosa succederebbe infatti se si reindirizzassero tutte le visite a ebay su un sito pirata?

PPS: ricordate che questo metodo funziona solamente sul vostro pc, se volete (facilmente) estendere il trucco a più pc dovete installare un server DNS e/o smanettare con le catene di IPTables (se siete degli utenti Linux)!