Un formato molto comodo è il pdf, peccato che di default in genere non si possa utilizzare! La soluzione migliore è creare una stampante fittizia che serve a generare il suddetto file (sia sotto Windows che sotto Linux)! Vediamo quindi come fare!

adobe_pdf_logo.gif

Configuriamo Ubuntu:

Sotto Ubuntu è piuttosto semplice, il pacchetto da installare è cups-pdf, quindi (se non volete utilizzare Synaptic):

$sudo apt-get install cups-pdf

In genere non ce n’è bisogno, ma comunque controlliamo il file /etc/cups/cupsd.conf e assicuriamoci che non ci sia la riga:
RunAsUser Yes
Se c’è cambiatela in RunAsUser No, altrimenti va bene anche lasciare vuoto.

Ora andiamo in Sistema->Amministrazione->Stampa e creiamo una nuova stampante indicando come dispositivo Print into PDF file. Nelle schermate successive (selezione stampanti prima e modello & drivers dopo) lasciamo come produttore Generic e driver Generic PDF File Generator. Ok l’ultima schermata ci chiederà nome e descrizione per questa stampante che una volta finito sarà nella lista di quelle disponibili! Ricordate che i file creati finiscono nella vostra home ed a seconda della versione di cups-pdf in una sottocartella di nome PDF!

Configuriamo Windows:

Sotto Windows l’operazione è abbastanza semplice, basta installare PDFCreator e poi tra le stampanti ne trovermo una di nome PDFCreator! Finish!😀

Spunti creativi:

Ora che abbiamo questa stampante di file pdf una cosa furba può essere stampare un documento prima in più pagine per foglio in pdf e poi stamparlo realmente in due fasi separate: prima le pagine pari e poi (rimettendo i fogli appena stampati) le pagine dispari! Stampare libri e/o dispense con i pc della facoltà diventa così più semplice e immediato!😀