Installare Photoshop e Dreamweaver su Ubuntu, con la nuova versione di wine, non è poi così difficile, vediamo dunque come fare!

wine

Intanto facciamo una piccola premessa: i software sono scritti per essere eseguiti sotto sistemi operativi Microsoft Windows, comunque vi daranno dei problemi durante il loro utilizzo e i tempi d’attesa ed i caricamenti rispetto alle corrispettive versioni su Windows saranno superiori!

Fatta la doverosa premessa avviso che la versione più recente di Photoshop supportata è la CS2, mentre per quanto riguarda Dreamweaver è possibile installare la versione MX 2004 nella maniera classica oppure clonare l’installazione della versione CS3 già presente su un sistema Windows. In ogni caso avremmo bisogno di wine, quindi installiamolo:

$ sudo apt-get install wine

Per averlo funzionante è necessario avviarlo almeno una volta (affinché crei la cartella .wine nella home e tutta la gerarchia che segue con le impostazioni predefinite):

$ winecfg

Se durante la configurazione vi esce quest’errore (anche più volte):
preloader: Warning: failed to reserve range 00000000-60000000
err:dosmem:setup_dos_mem Cannot use first megabyte for DOS address space, please report

potete fare i finti tonti, con me ha funzionato! ^^

Ora che abbiamo la base dobbiamo decidere quale via seguire a seconda di quale versione di Dreamweaver utilizzeremo, io ho preferito la prima poiché utilizzo Vista e suppongo dia problemi (figurarsi)!

Installare Photoshop CS2 e Dreamweaver MX 2004 ex novo:

Prima di tutto abbiamo bisogno dei cd di installazione di Photoshop CS e Dreamweaver MX 2004 (ihihih, cos’è, li volevate nei repository?😛 ) e spazio a sufficienza nella nostra directory home per entrambi (diciamo quasi un giga).

I programmi vanno installati separatamente, iniziamo dunque da quello che darà meno problemi, ovvero Macromedia Dreamweaver MX 2004! Molto semplicemente dovremo lanciare il programma di installazione e seguire la classica procedura Avanti, avanti, avanti + seriale! L’eseguibile per l’installazione si può avviare così (bisogna anteporre agli spazio vuoti un \):

$ wine Installa\ Studio\ MX\ 2004.exe

Per quanto riguarda l’installazione di Adobe Photoshop ci toccherà pescare manualmente il file di Setup, perché l’Autoplay (per lo meno a me) dà dei problemi! Quindi posizioniamoci nella cartella Photoshop e lanciamo:

$ wine setup.exe

Solita procedura Avanti, avanti, avanti + seriale ed abbiamo finito pure qui.

Ah, giusto a titolo informativo, nel caso una volta installati i programmi vorreste cambiare qualche file (che so, qualche eseguibile che per qualche strano motivo volete sostituire, qualche dll di troppo o cose simili) li potrete trovare nella cartella ~/.wine/drive_c/Programmi/ (~ è la vostra home).

Come anticipato Photoshop CS2 (anche CS, ad onor del vero) mi ha dato questo messaggio di errore:
Unable to continue because of a hardware or system error. Sorry, but this error is unrecoverable.
Nel caso di Photoshop CS potete premere Ctrl+Alt+Shift all’avvio e caricare ogni volta le impostazioni di default, altrimenti (sia con la versione CS che con la CS2) potete semplicemente rimuovere la cartella con le impostazioni personalizzate del programma di volta in volta (magari crearvi uno script ritorna più utile!):

$ rm -rf ~/.wine/drive_c/windows/tuo_utente/Applicazioni/Adobe

Una soluzione definitiva al problema purtroppo non ce l’ho! Ma, dato che una volta avviato il programma sembra funzionare correttamente, l’esecuzione di un comando preliminare all’avvio mi sembra un ottimo compromesso al non avere proprio Photoshop! (oppure all’averlo su macchina virtuale, con consumi di RAM e processore nettamente superiori!)

Installare Dreamweaver CS3:

Per avere il software alla versione più aggiornata ci tocca installarlo dapprima su Windows e poi clonare l’installazione su Linux (l’installer della suite CS3 si rifiuta di partire con wine).

Senza dilungarmi troppo su un caso a me sconosciuto (ho preferito la versione meno recente) vi lascio questo post con tutte le spiegazioni. L’unica accortezza sta nell’uso del comando recode, infatti l’autore utilizza il comando:

$ recode ucs-2..ascii dreamweaver.reg

mentre a me funziona così:

$ recode ucs2 dreamweaver.reg

Possibili idee:

  • Quando creo siti ho l’abitudine di utilizzare una sola cartella da Dreamweaver, Photoshop ed il server Apache, quindi per non perdere quest’abitudine all’interno di ~/.wine/drive_c/ ho inserito un collegamento al sito in costruzione, avendo così le modifiche disponibili su tutti i programmi di tutti i sistemi operativi.
  • Se avete un’installazione di Windows XP sul vostro PC con Photoshop e vari plugin si potrebbe pensare di creare un ponte tra il Photoshop di Ubuntu e quello di Windows con dei link simbolici, potendo risparmiare così spazio! Attenzione però alle opzioni di configurazione!
  • Se volete creare un vostro script (magari per pulire le impostazioni di Photoshop per poi avviarlo) ed utilizzare le icone dei programmi installati queste sono presenti in /home/tuo_utente/.local/share/icons/.