Ieri sera mi son venuti 5 minuti di follia in cui ho voluto pilotare il computer fisso da remoto (leggasi ssh + vnc), ma ho pensato che prima di tutto sia necessario accenderlo da remoto!🙂

wake on lan

Nonostante possa sembrare difficile l’operazione è davvero banale! Ovviamente abbiamo bisogno di due computer connessi tramite rete (nel mio caso il fisso con ethernet, il portatile in wireless ed il router che mi fa da ponte) e il computer da avviare deve supportare il wake on lan.

Il computer che deve essere acceso va configurato così:

  1. Tramite bios abilitare il wake on lan (il procedimento cambia da computer a computer e dipende dalla scheda madre; nel mio caso, una ASUS P4P800 Deluxe, l’opzione aveva il nome Power on by PCI Devices)
  2. Accendete il computer, entrate nel vostro sistema operativio preferito, appuntatevi l’indirizzo MAC della vostra scheda di rete (sotto linux con il comando ifconfig, sotto windows con ipconfig) e spegnete pure!🙂 (A titolo esemplificativo ecco un indirizzo MAC inventato: 00:0E:A3:14:BC:BF)

Sul computer che provocherà l’accensione del primo va installato un programmino per inviare i cosiddetti Magic Packet, sotto Windows non ne conosco, mentre sotto Linux utilizzo wakeonlan, dunque con Ubuntu:

$ sudo apt-get install wakeonlan

Mentre, supponendo di utilizzare il MAC inventato prima, ecco come utilizzare il comando:

$ wakeonlan 00:0E:A3:14:BC:BF

Semplice vero?🙂

PS: torna utile crearsi un alias per il comando wakeonlan MAC_ADDRESS oppure un collegamento su di un pannello o nel menu (questo per evitare di doversi ricordare o appuntare su un file il MAC)